"Ciac", una pioggia di premi

Altro 06 Dicembre 2011 ore 10:43

(6 dic) Prende il via in questi giorni la distribuzione delle cartoline per la decima edizione della lotteria “Natale a Cossato - comprando si vicne’’, organizzata dal Comitato iniziative artigiani e commercianti, con il patrocinio ed il contributo del Comune, della Regione Piemonte, della Camera di Commercio e delle associazioni di categoria: Ascom, Cna, Confartigianato e Confesercenti, con oltre 80 adesioni, compresi alcuni professionisti.

Novità. «Non ci sarà l’estrazione finale ma quattro estrazioni settimanali con tutti i premi sotto forma di “buoni acquisto’’. In un periodo così critico per l’economia del Paese ed in particolare del commercio cossatese - spiega il presidente del “Ciac” Marco Motto – è stato compiuto uno sforzo senza eguali per aumentare il numero dei vincitori e, di conseguenza, la circolarità dei premi: tutti in “buoni’’ spendibili soltanto presso i negozianti/artigiani/professionisti aderenti all’iniziativa». «I vincitori potranno scegliere essi stessi i premi, mentre gli aderenti alla lotteria, constateranno la bontà della partecipazione all’evento, con la certezza che tutto il monte-premi (16 mila euro) - spiega il vice-presidente Edmondo Grosso - verrà reinvestito nel tessuto economico degli operatori di Cossato, che hanno creduto nell’importanza di “fare squadra’’». Prende il via in questi giorni la distribuzione delle cartoline per la decima edizione della lotteria “Natale a Cossato - comprando si vicne’’, organizzata dal Comitato iniziative artigiani e commercianti, con il patrocinio ed il contributo del Comune, della Regione Piemonte, della Camera di Commercio e delle associazioni di categoria: Ascom, Cna, Confartigianato e Confesercenti, con oltre 80 adesioni, compresi alcuni professionisti.

Novità. «Non ci sarà l’estrazione finale ma quattro estrazioni settimanali con tutti i premi sotto forma di “buoni acquisto’’. In un periodo così critico per l’economia del Paese ed in particolare del commercio cossatese - spiega il presidente del “Ciac” Marco Motto – è stato compiuto uno sforzo senza eguali per aumentare il numero dei vincitori e, di conseguenza, la circolarità dei premi: tutti in “buoni’’ spendibili soltanto presso i negozianti/artigiani/professionisti aderenti all’iniziativa». «I vincitori potranno scegliere essi stessi i premi, mentre gli aderenti alla lotteria, constateranno la bontà della partecipazione all’evento, con la certezza che tutto il monte-premi (16 mila euro) - spiega il vice-presidente Edmondo Grosso - verrà reinvestito nel tessuto economico degli operatori di Cossato, che hanno creduto nell’importanza di “fare squadra’’».

Le tappe. «Quattro le estrazioni: domenica, sabato 17, domenica 18 e sabato 24 dicembre, alle 18, in piazza Chiesa, dove, dalle 15, potranno essere imbucate le cartoline compilate dai clienti» fa rilevare l’altro vice presidente Federico Aglietti. Ogni volta, saranno in palio buoni acquisto per un totale di 4 mila euro: un 1° premio da 1.500, un 2° da 1.000 ed un 3° da 500. Il 4° consisterà in un buono spesa da 250 euro: una settimana offerto da Conad e la volta seguente da Aglietti Carni. Poi ci saranno ben sei buoni acquisto da 100 euro caduno e due premi, offerti dal Centro Auto Cossato “Peugeot’’, per un check up invernale su auto. «Vogliamo, infine, ringraziare, - conclude Edmondo Grosso - anche le ditte: Bielettrica, Paolo Mander-Atlantide, Number One, Tipolitografia Robino, Studio Torello,gruppo alpini di Cossato, Panuccio Costruzioni, Pro loco Cossato ed i volontari della Parrocchia dell’Assunta e delle associazioni Fidas ed Aido, tutti gli sponsor, chi ha collaborato per la buona riuscita della nostra manifestazione e tutti gli aderenti».