Candelo, via Mulini chiusa al traffico per lavori di sondaggio alle fognature

Candelo, via Mulini chiusa al traffico per lavori di sondaggio alle fognature
21 Febbraio 2017 ore 17:20

CANDELO – Nel 2017 l’amministrazione investirà 120mila euro per la manutenzione delle strade. Il primo intervento è previsto tra un mese e sarà la sistemazione della via Coronato Vigliani, nella zona dove ci sono il Parco dell’Albero d’Oro, la mensa  e la scuola materna. 
La via Vigliani è una strada ancora sterrata. L’amministrazione comunale ha raggiunto un accordo con l’associazione  “Ti Aiuto Io”: «Noi faremo la strada con la predisposizione degli attacchi fognari e l’associazione provvederà alla posa dei bagni chimici autopulenti nel parco» spiega il sindaco Mariella Biollino. L’opera è già stata appaltata e sarà realizzata dall’impresa D’Ambrosio di Sagliano Micca, per un importo di circa 20mila euro. «In questo modo si darà risposta positiva a tutti coloro che frequentano il parco e alle famiglie che vivono nella zona».
L’associazione “Ti Aiuto Io” è nata a Candelo nel 2003, con l’obiettivo di svolgere attività di sensibilizzazione e di integrazione in relazione al mondo della disabilità. Tra i progetti realizzati anche il “Parco dell’Albero d’Oro” un’area gioco priva di barriere, dotata di giochi e attrezzature speciali, concepita per tutti i bambini, disabili e non, per consentire loro di trascorrere momenti di svago all’aria aperta, tutti insieme. 
Verso l’estate saranno appaltati altri lavori di asfaltature delle strade, per un importo che sfiora i centomila euro. «Sempre partendo dalle periferie – precisa il sindaco Biollino – vorrei evidenziare che occorre fare attenzione al tipo di strade.  Ci sono infatti strade private, vicinali e pubbliche. Il Comune può intervenire solo sulle strade pubbliche e non può assolutamente intervenire sui tratti privati, come, ad esempio, via Messidoro. Quel tratto, dal serbatoio dell’acqua in poi, è tutto privato; via Murazza, dopo il ponte della ferrovia si divide in tre rami, due privati e uno vicinale».
Intanto da ieri sono iniziati gli scavi per i sondaggi su via Mulini, per l’individuazione della posizione e della quota esatta degli allacci alla fognatura esistente, nonché delle caratteristiche delle fondazioni delle strutture adiacenti alla zona destinata alla posa delle nuove condotte fognarie. 
La via, a partire dall’incrocio con via Roma e via Castellengo, sarà chiusa al transito fino alle 18 di venerdi. A fine turno lavorativo la strada sarà comunque transitabile dalle 18 e fino alle 8 del giorno successivo. Il transito pedonale occasionale in orario lavorativo sarà consentito ai soli abitanti delle case prospicienti l’area dei lavori mediante individuazione di un percorso sicuro.
Sante Tregnago

CANDELO – Nel 2017 l’amministrazione investirà 120mila euro per la manutenzione delle strade. Il primo intervento è previsto tra un mese e sarà la sistemazione della via Coronato Vigliani, nella zona dove ci sono il Parco dell’Albero d’Oro, la mensa  e la scuola materna. 
La via Vigliani è una strada ancora sterrata. L’amministrazione comunale ha raggiunto un accordo con l’associazione  “Ti Aiuto Io”: «Noi faremo la strada con la predisposizione degli attacchi fognari e l’associazione provvederà alla posa dei bagni chimici autopulenti nel parco» spiega il sindaco Mariella Biollino. L’opera è già stata appaltata e sarà realizzata dall’impresa D’Ambrosio di Sagliano Micca, per un importo di circa 20mila euro. «In questo modo si darà risposta positiva a tutti coloro che frequentano il parco e alle famiglie che vivono nella zona».
L’associazione “Ti Aiuto Io” è nata a Candelo nel 2003, con l’obiettivo di svolgere attività di sensibilizzazione e di integrazione in relazione al mondo della disabilità. Tra i progetti realizzati anche il “Parco dell’Albero d’Oro” un’area gioco priva di barriere, dotata di giochi e attrezzature speciali, concepita per tutti i bambini, disabili e non, per consentire loro di trascorrere momenti di svago all’aria aperta, tutti insieme. 
Verso l’estate saranno appaltati altri lavori di asfaltature delle strade, per un importo che sfiora i centomila euro. «Sempre partendo dalle periferie – precisa il sindaco Biollino – vorrei evidenziare che occorre fare attenzione al tipo di strade.  Ci sono infatti strade private, vicinali e pubbliche. Il Comune può intervenire solo sulle strade pubbliche e non può assolutamente intervenire sui tratti privati, come, ad esempio, via Messidoro. Quel tratto, dal serbatoio dell’acqua in poi, è tutto privato; via Murazza, dopo il ponte della ferrovia si divide in tre rami, due privati e uno vicinale».
Intanto da ieri sono iniziati gli scavi per i sondaggi su via Mulini, per l’individuazione della posizione e della quota esatta degli allacci alla fognatura esistente, nonché delle caratteristiche delle fondazioni delle strutture adiacenti alla zona destinata alla posa delle nuove condotte fognarie. 
La via, a partire dall’incrocio con via Roma e via Castellengo, sarà chiusa al transito fino alle 18 di venerdi. A fine turno lavorativo la strada sarà comunque transitabile dalle 18 e fino alle 8 del giorno successivo. Il transito pedonale occasionale in orario lavorativo sarà consentito ai soli abitanti delle case prospicienti l’area dei lavori mediante individuazione di un percorso sicuro.
Sante Tregnago

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno