Altro

Botte, due biellesi denunciati

Altro 29 Maggio 2011 ore 21:58

(29 mag) Anche due biellesi nell’operazione di polizia che ha portato ad arresti e perquisizioni a Torino e Cuneo. Al centro dell’operazione condotta dalla Digos della Questura di Cuneo, coordinata dal procuratore di Cuneo, Francesca Nanni, gli scontri avvenuti tra esponenti del gruppo anarco-insurrezionalista e le forze dell’ordine lo scorso 26 febbraio, in occasione dell’inaugurazione della sede del movimento di estrema destra “Casapound”. Anche due biellesi nell’operazione di polizia che ha portato ad arresti e perquisizioni a Torino e Cuneo. Al centro dell’operazione condotta dalla Digos della Questura di Cuneo, coordinata dal procuratore di Cuneo, Francesca Nanni, gli scontri avvenuti tra esponenti del gruppo anarco-insurrezionalista e le forze dell’ordine lo scorso 26 febbraio, in occasione dell’inaugurazione della sede del movimento di estrema destra “Casapound”. Gli scontri, che portarono al ferimento di 11 fra le forze dell’ordine intervenute e di un militante di “Casapound” ferito alla testa, secondo gli investigatori non furono frutto di una contestazione momentanea, ma di un preciso disegno preorganizzato dalle frange di anarco-insurrezionaliste. Diversi sono i reati contestati in concorso tra cui resistenza aggravata a pubblico ufficiale, lesioni personali dolose, danneggiamento e violenza privata, nonché reati collegati prettamente all’ordine pubblico, come manifestazione non autorizzata, getto pericoloso di cose ed accensioni ed esplosioni pericolose, uso dei caschi per rendere difficoltoso il riconoscimento nonché porto di oggetti atti ad offendere.

29 maggio 2011

Seguici sui nostri canali