Altro

blitz al tossic park del bellone

Altro 24 Febbraio 2009 ore 18:53
Blitz al "tossic park"
del Bellone

Tre giovanissimi denunciati per spaccio

(15 feb) Il parco del Bellone si stava trasformando in una copia in piccolo del famigerato “tossic Park” di Torino, fulcro dell’attività di spaccio del capoluogo piemontese sulle rive del Po. A scoprire che il parco ai piedi del Piazzo stava per trasformarsi nel punto di ritrovo per spacciatori e assuntori locali, sono stati i poliziotti della quarta sezione antidroga della Squadra mobile. Giovanissimi i tre denunciati per spaccio.

Blitz al "tossic park"
del Bellone

Tre giovanissimi denunciati per spaccio

Il parco del Bellone si stava trasformando in una copia in piccolo del famigerato “tossic Park” di Torino, fulcro dell’attività di spaccio del capoluogo piemontese sulle rive del Po, ritrovo di pusher, assuntori, topi alla ricerca di scarti di cibo e tossici alla ricerca di gocce di eroina nelle siringhe già usate e abbandonate o di palline di droga perse da spacciatori nordafricani durante uno dei tanti fuggi fuggi generali di fronte alle forze dell’ordine.
A scoprire che il parco ai piedi del Piazzo stava per trasformarsi nel punto di ritrovo per spacciatori e assuntori locali, sono stati i poliziotti della quarta sezione antidroga della Squadra mobile. Stavolta non è finito in carcere nessuno. Sono stati però denunciati tre giovanissimi, due diciottenni, Andrea B., di Biella, e Alessio M., per l’anagrafe residente a Novara, e un marocchino di 19 anni, Maufik I.A., anche lui di Biella. E’ stata inoltre recuperata dell’eroina, già suddivisa in dosi e pronta quindi per essere spacciata. «Un quantitativo non ingente - ha ammesso in conferenza stampa il commissario Nicola D’Aniello -. La vendita, come hanno avuto modo di spiegarci gli stessi protagonisti, era finalizzata a un reinvestimento...».

Tutti i particolari sul numero di Eco in edicola

(15 febbraio 2009)

Seguici sui nostri canali