Biella ha il nuovo primario di ortopedia

Biella ha il nuovo primario di ortopedia
Altro 30 Dicembre 2015 ore 08:25

BIELLA - Erico Schiavone, 59 anni, torinese, sarà il nuovo direttore dell’ortopedia e traumatologia dell’Asl Bi. Da circa quindici anni è responsabile della Struttura semplice di “artroscopia” presso la Sc ortopedia e traumatologia dell’ospedale Maria Adelaide – Città

della Salute e della Scienza di Torino. Con circa 4.500 interventi, ha all’attivo una casistica significativa, in particolare nell’ambito della spalla e del ginocchio. Si è laureato nel 1980 in medicina e chirurgia e specializzato in ortopedia e traumatologia all’Università di Torino con il massimo dei voti. Il suo percorso professionale ha preso avvio e si è sviluppato all’ospedale Cto di Torino dal 1982 al 2000 e dal 2000 al “C.t.o - Maria Adelaide”, ospedali che dal 2012 fanno parte della Città della Salute e della Scienza di Torino, dove opera a tutt’oggi. La chirurgia artroscopica, come quella della spalla e del ginocchio, contempla un ampio spettro di attività, perché risponde sia alle problematiche di giovani atleti e sportivi, ma tratta anche le patologie degenerative, tipiche dei lavoratori degli anziani.

Le prime dichiarazioni di Enrico Schiavone: «E' con molto entusiasmo che ho accolto la notizia della mia nomina e sono davvero contento di accettare e poter entrare così a far parte di una realtà con potenzialità significative, come quella biellese con un nuovo ospedale. Quanto prima verrò a Biella per incontrare i miei nuovi collaboratori e conoscerli personalmente».

E.P.

BIELLA - Erico Schiavone, 59 anni, torinese, sarà il nuovo direttore dell’ortopedia e traumatologia dell’Asl Bi. Da circa quindici anni è responsabile della Struttura semplice di “artroscopia” presso la Sc ortopedia e traumatologia dell’ospedale Maria Adelaide – Città

della Salute e della Scienza di Torino. Con circa 4.500 interventi, ha all’attivo una casistica significativa, in particolare nell’ambito della spalla e del ginocchio. Si è laureato nel 1980 in medicina e chirurgia e specializzato in ortopedia e traumatologia all’Università di Torino con il massimo dei voti. Il suo percorso professionale ha preso avvio e si è sviluppato all’ospedale Cto di Torino dal 1982 al 2000 e dal 2000 al “C.t.o - Maria Adelaide”, ospedali che dal 2012 fanno parte della Città della Salute e della Scienza di Torino, dove opera a tutt’oggi. La chirurgia artroscopica, come quella della spalla e del ginocchio, contempla un ampio spettro di attività, perché risponde sia alle problematiche di giovani atleti e sportivi, ma tratta anche le patologie degenerative, tipiche dei lavoratori degli anziani.

Le prime dichiarazioni di Enrico Schiavone: «E' con molto entusiasmo che ho accolto la notizia della mia nomina e sono davvero contento di accettare e poter entrare così a far parte di una realtà con potenzialità significative, come quella biellese con un nuovo ospedale. Quanto prima verrò a Biella per incontrare i miei nuovi collaboratori e conoscerli personalmente».

E.P.