Menu
Cerca

Vita e opere di don Barale

Vita e opere di don Barale
Altro 18 Novembre 2009 ore 18:33

(19 nov) Nel pomeriggio di domenica al Palazzo dei Principi verrà inaugurata la mostra “Don Barale e la sua Rongio”, organizzata dal DocBi in collaborazione con il Comune; l’inaugurazione verrà preceduta, a partire dalle 15, da due interventi di Sergio Marucchi e Marcello Vaudano dedicati alla figura dell’ex parroco di Rongio (foto). Nel pomeriggio di domenica al Palazzo dei Principi verrà inaugurata la mostra “Don Barale e la sua Rongio”, organizzata dal DocBi in collaborazione con il Comune; l’inaugurazione verrà preceduta, a partire dalle 15, da due interventi di Sergio Marucchi e Marcello Vaudano dedicati alla figura dell’ex parroco di Rongio (foto); verrà inoltre presentato un volume che raccoglie alcuni scritti di Barale apparsi su varie testate, alcuni dei quali inediti. Sempre nel pomeriggio, sarà presentato il libro di Raffaella Greppi intitolato “Arte francescana a Masserano tra le antiche mura di San Teonesto”, con la presenza dell’autrice e di fra Pier Giuseppe Pesce. Don Vittorino Barale (1923-2004) è stato per quasi cinquant’anni parroco di Rongio. Fin dagli anni giovanili ha accostato alla sua funzione sacerdotale la passione per la ricerca storica, affinando via via il suo metodo fino a pubblicare alcuni testi diventati di basilare importanza per lo studio del Biellese Orientale, come “Il Principato di Masserano” e il “Marchesato di Crevacuore”, edito dal Centro Studi Biellesi nel 1966. Alla mostra saranno esposti, oltre ai suoi lavori storiografici, documenti del suo archivio, immagini e quadri da lui dipinti. Nella seconda sezione della mostra sono esposte le fotografie di Anna Arietti che ritraggono scorci caratteristici di Rongio, compresa la via Crucis realizzata da don Luigi Longhi e dai ragazzi della sua comunità. La mostra resterà aperta tutti i sabati e le domeniche dalle ore 15 alle 18 fino al 20 dicembre. Don Barale pubblicò nel 1992 sul bollettino del DocBi uno scritto dedicato alla chiesa di San Teonesto in Masserano.

18 novembre 2009

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli