Altro

Assemblea Avis: passato il momento nero, 3.700 gli iscritti

Assemblea Avis: passato il momento nero, 3.700 gli iscritti
Altro Biella Città, 03 Aprile 2015 ore 03:44

BIELLA - Sabato scorso i delegati provinciali delle quattro sezioni dell'Avis, associazione volontari italiani del sangue, si sono ritrovati nella sede sociale di Biella per la consueta assemblea annuale. Oltre all'approvazione dei bilanci associativi e alla discussione riguardo le iniziative passate e future, molto spazio è stato dedicato ad approfondire gli aspetti della riforma sanitaria regionale che vedrebbero interessato anche il centro trasfusionale di  Biella. Il primario della struttura,  Gennaro Mascaro, ha prospettato un futuro a tinte fosche se la situazione attuale dovesse perdurare. Sembra invece fortunatamente alle spalle il brutto periodo che ha visto in gennaio un mese nero per le scorte di sacche di sangue. I donatori di sangue iscritti all'Avis a livello provinciale salgono ancora e raggiungono i 3.700 iscritti.

BIELLA - Sabato scorso i delegati provinciali delle quattro sezioni dell'Avis, associazione volontari italiani del sangue, si sono ritrovati nella sede sociale di Biella per la consueta assemblea annuale. Oltre all'approvazione dei bilanci associativi e alla discussione riguardo le iniziative passate e future, molto spazio è stato dedicato ad approfondire gli aspetti della riforma sanitaria regionale che vedrebbero interessato anche il centro trasfusionale di  Biella. Il primario della struttura,  Gennaro Mascaro, ha prospettato un futuro a tinte fosche se la situazione attuale dovesse perdurare. Sembra invece fortunatamente alle spalle il brutto periodo che ha visto in gennaio un mese nero per le scorte di sacche di sangue. I donatori di sangue iscritti all'Avis a livello provinciale salgono ancora e raggiungono i 3.700 iscritti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter