Altro

Artigiani e sapori alla fabbrica della ruota

Artigiani e sapori alla fabbrica della ruota
Altro Grande Biella, 27 Novembre 2013 ore 12:19

Enogastronomia di qualità e prodotti artigianali selezionati, garantiti “China free”: ecco quanto propongono il DocBi e Sapori Biellesi, in collaborazione con la Condotta di Slow Food, domenica 1° dicembre alla “Fabbrica della ruota”. Si tratta della quinta edizione della mostra mercato “Per Natale, artigiani e sapori in fabbrica”, che quest’anno ospiterà oltre quarantacinque espositori.

 Non si tratta del solito mercatino natalizio riproposto ovunque, ma una selezione di prodotti artigianali di qualità: saranno presentati giocattoli tradizionali e oggetti in legno, vetrofusioni, ceramica dipinta a mano, terracotta - di particolare interesse la riproposizione delle tradizionali bielline di Ronco - carta marmorizzata a mano, cuoio, erbari, decoupage pittorico, sciarpe e tessuti a mano tinti con colori naturali, borse in stoffa, gioielli in pietre dure, libri nuovi e d’epoca, capi confezionati con filato d’alpaca, saponi e saponette naturali e molto altro. Nelle passate edizioni hanno suscitato interesse i minitelai funzionanti che, riproducendo in scala antichi telai biellesi, trovano una perfetta ambientazione nella “Fabbrica della ruota”. Anche i giocattoli tradizionali in legno catturano l’attenzione dei bambini più piccoli e vengono riscoperti con piacere anche dai loro genitori, come è attestato dalle più recenti tendenze del settore, che ne confermano il valore didattico. Il Docbi, nel proprio spazio “istituzionale”, accanto ai libri più recenti, alle incisioni artistiche a tiratura limitata, esporrà l’ultima versione della Camisa ‘d Campiun, già presentata in occasione della mostra “Campioni in stoffa”, e recentemente aggiornata grazie alla collaborazione dello stilista Alexandr Platon. Nello spazio di Sapori Biellesi si potranno acquistare le ormai classiche “Navette di Biella”, biscotto a base di farina di castagne, come pure il “Pan d’arbo” - dolce ideato da Mina Novello - ed alcuni dei prodotti degli ecomusei quali l’olio di noci ed il nosuggio, di difficile reperibilità e quindi particolarmente pregiati e ricercati. Dalle 12,30 alle 13,30 sarà possibile degustare la “polenta concia” proposta da Sapori biellesi preparata con le migliori farine macinate a pietra e arricchita dal Macagn prodotto negli alpeggi biellesi. La mostra-mercato resterà aperta domenica 1° dicembre dalle ore 10 alle 18.30. L’ingresso sarà a offerta libera e il ricavato verrà devoluto a iniziative di solidarietà sociale; la ricerca dei regali di Natale diventa così l’occasione per aiutare chi ha necessità di un concreto sostegno e per rendere possibile il recupero di un’opera d’arte.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter