Approvata la tassa di soggiorno

Approvata la tassa di soggiorno
Altro 22 Febbraio 2012 ore 13:20

Il consiglio comunale nella seduta di ieri ha approvato, dopo una lunghissima discussione, l'introduzione della tassa di soggiorno. Accolti due emendamenti della minoranza, per l'esenzione dei disabili che pernotteranno nelle strutture cittadine e degli under 14.

 Poi è passato il maxiemendamento del sindaco che prevede il pagamento di 3 euro a persona a notte per i turisti che soggiornano in hotel di 4 o 5 stelle, di 2 euro per chi sceglie un 3 stelle, di 1,5 euro per chi opta per un due stelle. Un euro, invece, per ogni notte di soggiornoeffettuata nelle strutture ricettive alberghiere (alberghi e residenze turistico-alberghiere) con classificazione pari ad 1 stella, case ed appartamenti per ferie e vacanze, alloggi agro-turistici, bed and breakfast e strutture ricettive extra-alberghiere. La misura dell’imposta dovrà essere applicata fino a un massimo di 5 notti di soggiorno continuative. Esenti, invece, I residenti nel Comune di Biella (deve risultare all’anagrafe), coloro che pernottano negli ostelli della Gioventù, nei rifugi alpini, nei rifugi escursionistici e nei campeggi.