RISTORAZIONE

Alfio "Cicciocchio" Ferrara: "Da lunedì chiusi. A che gioco state giocando?"

Nuovo sfogo del ristoratore biellese, allo stremo per le continue chiusure a singhiozzo. 

Alfio "Cicciocchio" Ferrara: "Da lunedì chiusi. A che gioco state giocando?"
Biella Città, 16 Gennaio 2021 ore 10:30

Nuovo sfogo di Alfio, Alfonso Ferrara, ristoratore della trattoria "Il Cicciocchio", allo stremo per le continue chiusure a singhiozzo.

Il nuovo sfogo

Il ristoratore biellese ha cos' commentato il nuovo dpcm:

"Alle 15 hanno deciso quale è il nostro prossimo futuro!! Domani (ndr. oggi) siamo aperti a pranzo, ma poi da lunedì siamo di nuovo chiusi! A che gioco state giocando? Il gioco è bello quando dura poco, ma voi adesso state esagerando! Noi vogliamo lavorare in sicurezza, ma vogliamo lavorare, quindi fateci ritornare a sorridere per il nostro lavoro e non piangere per la disperazione".

I precedenti

Ferrara si era gi espresso contro le ripetute variazioni circa l'apertura delle attività della sua categoria. Dopo lo sfogo dello scorso ottobre quando, a seguito del dpcm del governo è stato costretto a chiudere il ristorante, si era dovuto arrendere anche a dicembre: “Dopo esattamente 10 giorni di lavoro a mezzo servizio mi fate richiudere”.

Ecco il suo precedente post:
“Perfetto. Dopo esattamente 10 giorni di lavoro a mezzo servizio mi fate richiudere perché non sapete che xxx fare, date colpa sempre a noi se si alzano i contagi, la colpa sempre a tutti, italiani che fanno shopping, italiani che sono irresponsabili, italiani che vanno in giro senza un perché!!!! Ma mai colpa a voi che non sapete come combattere questa cosa brutta!!! Fa lo stesso, noi ITALIANI guardiamo avanti e senza il vostro inutile aiuto riusciremo a cavarcela anche questa volta e ritorneremo a vivere serenamente con il sorriso e senza dirvi grazie!!! La lotta per la vita è solo nelle nostre mani!!!! E voi con i vostri soldi dei vostri lauti stipendi e le vostre poltrone potete solo guardarci che sorridiamo di voi!!!”.