Al via il carnevale di Cavaglià

Al via il carnevale di Cavaglià
Altro 13 Febbraio 2014 ore 12:33

La grande tradizione si rinnova: prenderà infatti il via domani la 41a edizione del Carnevale di Cavaglià, uno dei più noti e ricchi del Biellese. La kermesse, che anticipa di una settimana rispetto al consueto, sarà arricchita quest’anno una serie di novità: l’istituzione di una grande balera riscaldata ed affiancata al polivalente (dove si continuerà a mangiare), per ospitare grandi orchestre e balli in maschera molto affollati; la serata di incontro di lunedì con le oltre 100 maschere degli altri carnevali del Piemonte; i ricchissimi menu studiati per l’occasione; la grande fagiolata che sabato prenderà il via alle 5 del mattino, con l’accensione di oltre 60 paioli, e i tanti balli in maschera. Protagonisti della lunga festa, che si chiuderà nella serata di martedì, saranno lo  Stato maggiore  composto dal Generale (Cabrio Serafino) e dal Colonnello (Clerin Alessandro), oltre alle maschere Gianduja (Macchieraldo Giulio) e Giacometta (Zaffarano Fabiola).

Domani la kermesse prenderà il via alle 20 nel salone polivalente, con l’apertura dello stand gastronomico all’insegna della tradizione (in tavola, la bagna caoda su prenotazione entro oggi: 347/1902263; 0161/96114; 346/0262403). Seguirà la romantica e frizzante serata danzante dedicata a San Valentino: Love party dance Anni’90, “Dj Seven e Paolo Bee” con ospiti d’onore le leve dei Coscritti 1994 e 1995. La mattinata di sabato i festeggiamenti riprenderanno alle 9.30, con il ritrovo presso piazza Palatucci e la partenza della  sfilata allegorica per le vie cittadine con Gianduja, Giacometta, il comitato, le autorità, la popolazione, i bambini, i carri allegorici e i gruppi a piedi. Accompagnerà la Filarmonica di Cavaglià. Alle 11.30 benedizione dei 60 paioli fumanti di fagioli e salamini e distribuzione alla popolazione in piazza Artiglieri d’Italia.