Al via da venerdì corsi di enologia

12 Maggio 2009 ore 18:33
Al via da venerdì
corsi di enologia

Organizza la Provincia. Parla Mazzilli

(12 mag) Com’è ormai tradizione, nell’ambito della collaborazione tra i vari enti che sostengono e valorizzano la viticoltura biellese, partono le iniziative formative specialistiche dedicate ai produttori professionali e agli hobbisti.

Al via da venerdì
corsi di enologia

Organizza la Provincia. Parla Mazzilli

Com’è ormai tradizione, nell’ambito della collaborazione tra i vari enti che sostengono e valorizzano la viticoltura biellese, partono le iniziative formative specialistiche dedicate ai produttori professionali e agli hobbisti. La prima fase, organizzata e gestita dalla Comunità montana Prealpi biellesi con la collaborazione della Provincia e del Comune di Masserano, propone 3 incontri tecnici (tutti a Masserano, alla Casa delle associazioni di piazza Boggio). Si comincia venerdì 15 maggio alle 20 e 30: Ruggero Mazzilli parlerà di “Viticoltura sostenibile: un modo moderno e rispettoso di gestire i vigneti” con il resoconto di una serie di esperienze pratiche. Mazzilli ha lavorato per molti anni nel Biellese e poi si è trasferito in Toscana portando la sua esperienza ad alcune delle più prestigiose aziende vitivinicole di quella Regione e costituendo anche un centro di studio per la viticoltura sostenibile. Il secondo incontro è in programma giovedi  21 maggio ancora alle 20 e 30. Tema: “I nuovi cloni di nebbiolo, croatina, uva rara e vespolina per il nord Piemonte: importanti opportunità per la nostra viticoltura”. Franco Mannini del Cnr di Torino illustrerà i risultati di diversi anni di studio sul Biellese viticolo che hanno portato all’omologazione di diversi nuovi cloni con interessanti potenzialità in termini di qualità dei vini. Sabato 23 maggio è invece in programma una visita guidata ai vigneti della tenuta Cannona di Carpeneto (Al) e a una cantina del territorio alessandrino. Accompagnati da Nicola Argamante, i partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con altre realtà territoriali visitando il più importante centro regionale di sperimentazione vitivinicola, dove vedere i risultati di prove in vigneto e in cantina. La partecipazione alle lezioni è gratuita, l’iscrizione si può sottoscrivere alla prima lezione. Per ulteriori informazioni è sufficiente contattare la Comunità montana Prealpi Biellesi al numero 015/7429065 oppure 335/268929. Intanto la Provincia prepara un’iniziativa complementare alle lezioni. Sono in programma nelle prossime settimane infatti 3 serate formative organizzate direttamente dall’amministrazione nell’ambito del progetto della condotta enologica, un servizio di analisi, formazione e assistenza tecnica in cantina pensata per perfezionare la produzione. Sarà l’occasione per approfondire le tecniche di degustazione, base di valutazione critica per ogni produttore, anche per il giudizio dei propri vini. Le lezioni teorico-pratiche saranno guidate da docenti universitari, ricercatori ed esperti del settore e  tratteranno temi come tecniche e regole di degustazione, riconoscimento di aromi e profumi, riconoscimento dei difetti, requisiti di tipicità dei vini.

Biella 12 maggio 2009

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità