Altro

Al via a le “grigliate alpine”

Al via a le “grigliate alpine”
Altro Grande Biella, 20 Agosto 2015 ore 13:52

COSSATO -Prenderanno il via stasera le ormai tradizionali “grigliate alpine’’, organizzate dal gruppo Ana di Cossato-Quaregna, che si  terranno presso la sede di via Cesare Battisti 10, in ampi ed assai accoglienti capannoni, per due week-end consecutivi, per finire lunedì 1° settembre con il “September Fest’’.

«Tutte le sere ci saranno a disposizione aperitivi, antipasti, grigliate di carne e gran fritto di pesce, formaggi e verdure grigliate e numerose altre squisite specialità gastronomiche - spiega il capo gruppo delle penne nere Denis Muzzin - e  saranno, inoltre,  disponibili un eccezionale banco dolci e fornitissimi bar e cantina. Ogni sera, anche quest’anno, ci sarà il piatto baby (milanese con patatine e coca cola) e un piatto del giorno, che sarà  anche da asporto».

Le serate gastronomiche si terranno con qualsiasi tempo. La serata di apertura è in programma stasera, giovedì, in ricordo di Amelio Crotti, l’alpino lessonese, scomparso immaturamente, che era una figura di primo piano e di sicuro riferimento per tutte le “penne nere’’ biellesi e non solo, anche nel settore della protezione civile. Inoltre, Amelio era socio fondatore e vicepresidente dell’associazione “Asha’’, sorta per sostenere i bambini di Chepang, gravemente colpiti dal terremoto del Nepal, e tutti i bambini del sud del mondo. A mezzogiorno di sabato 29, ci sarà il consueto pranzo con menù a prezzo fisso, rivolto in modo particolare ai pensionati.

Inoltre, sia a cena che a pranzo,  ci sarà, come ogni anno, la specialità della giorno: a parte la cena benefica in ricordo di Amelio Crotti, questi i piatti del giorno delle altre serate: baccalà e funghi (venerdì 21); spaghetti allo scoglio e polenta e seppie (sabato 22): bigoli in salsa e polenta e lumache (domenica 23); fantasia di hamburger (lunedì 24);  panissa e rane (giovedì 27); baccalà e funghi (venerdì 28); pizzoccheri (sabato 29); polenta concia e polenta e cervo (domenica 30); tapulun e polenta e soppressa (lunedì 31). Lunedì 1° settembre gran finale con il “September fest’’.

Ai pranzi ed alle cene sono invitati non soltanto tutti gli alpini ed i loro familiari, ma anche tutti gli amici e simpatizzanti delle penne nere.

F.G.

COSSATO -Prenderanno il via stasera le ormai tradizionali “grigliate alpine’’, organizzate dal gruppo Ana di Cossato-Quaregna, che si  terranno presso la sede di via Cesare Battisti 10, in ampi ed assai accoglienti capannoni, per due week-end consecutivi, per finire lunedì 1° settembre con il “September Fest’’.

«Tutte le sere ci saranno a disposizione aperitivi, antipasti, grigliate di carne e gran fritto di pesce, formaggi e verdure grigliate e numerose altre squisite specialità gastronomiche - spiega il capo gruppo delle penne nere Denis Muzzin - e  saranno, inoltre,  disponibili un eccezionale banco dolci e fornitissimi bar e cantina. Ogni sera, anche quest’anno, ci sarà il piatto baby (milanese con patatine e coca cola) e un piatto del giorno, che sarà  anche da asporto».

Le serate gastronomiche si terranno con qualsiasi tempo. La serata di apertura è in programma stasera, giovedì, in ricordo di Amelio Crotti, l’alpino lessonese, scomparso immaturamente, che era una figura di primo piano e di sicuro riferimento per tutte le “penne nere’’ biellesi e non solo, anche nel settore della protezione civile. Inoltre, Amelio era socio fondatore e vicepresidente dell’associazione “Asha’’, sorta per sostenere i bambini di Chepang, gravemente colpiti dal terremoto del Nepal, e tutti i bambini del sud del mondo. A mezzogiorno di sabato 29, ci sarà il consueto pranzo con menù a prezzo fisso, rivolto in modo particolare ai pensionati.

Inoltre, sia a cena che a pranzo,  ci sarà, come ogni anno, la specialità della giorno: a parte la cena benefica in ricordo di Amelio Crotti, questi i piatti del giorno delle altre serate: baccalà e funghi (venerdì 21); spaghetti allo scoglio e polenta e seppie (sabato 22): bigoli in salsa e polenta e lumache (domenica 23); fantasia di hamburger (lunedì 24);  panissa e rane (giovedì 27); baccalà e funghi (venerdì 28); pizzoccheri (sabato 29); polenta concia e polenta e cervo (domenica 30); tapulun e polenta e soppressa (lunedì 31). Lunedì 1° settembre gran finale con il “September fest’’.

Ai pranzi ed alle cene sono invitati non soltanto tutti gli alpini ed i loro familiari, ma anche tutti gli amici e simpatizzanti delle penne nere.

F.G.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter