Al Ricetto di Candelo il Festival del Libro e dello Sport

Al Ricetto di Candelo il Festival del Libro e dello Sport
Altro 19 Maggio 2016 ore 16:45

CANDELO - Nella sala, ufficio style, della Fila Museum, lunedì mattina è stata presentata la quarta edizione del Festival del libro e dello sport che si terrà sabato e domenica prossimi al Ricetto. Annalisa Zani responsabile del Museum, ha alzato il velo sulla manifestazione: «Collaboriamo da quattro anni  per organizzare il Festival del libro, e quest’anno non ci sarà una mascotte, come un fumetto o un cartone animato, ma un personaggio sportivo che ha fatto grande la pallavolo, Andrea Lucchetta. Con lui sarà presente Federico Massone, promettente under 20 di pallacanestro che grazie al nostro progetto “Adotta un campione” continueremo a sostenere con un contributo affinchè possa sia studiare che giocare». La Fondazione Fila Museum sta portando avanti anche il progetto “Un campione per amico” con Adriano Panatta, Ciccio Graziani, Andrea Lucchetta e Yurj Chechi, che stanno girando dieci piazze italiane per incontrare i bambini e parlare di sport. Yurj Chechi, che per impegni non potrà essere presente al Festival del libro, «ha però voluto farci una grossa sorpresa - ha chiarito Annalisa Zani -, mettendo a disposizione buoni omaggio per cinque  bambini che per una settimana potranno frequentare lo  “Jury Chechi camp di ginnastica artistica”, dove potranno fare attività sportiva con Chechi ma anche con Antonio Rossi campione olimpico di canottaggio e Fiona May campionessa mondiale di  salto in lungo».

Mariella Biollino, che da sindaco di Candelo tira le fila dell’organizzazione, ha spiegato come il festival  «sia un evento ideato dal Comune e la società “I Borghi”, che da quattro anni portiamo avanti grazie anche al sostegno del Fila Museum che ha creduto in noi. Il progetto  sta crescendo, hanno aderito diverse case editrici di fuori provincia, mentre di quelle locali ne contiamo solo due, “Il Cappuccetto Giallo” e “La Trottola”, nonostante la promozione fatta attraverso l’Ascom. Ci sono cose che da soli non si possono fare,  invece con l’alleanza di tanti soggetti si crea un gruppo forte ed importante».

Tra le iniziative c’è il percorso del piccolo lettore sportivo con l’assegnazione della medaglia per tutti i bambini che effettueranno il percorso del festival: la medaglia è realizzata in feltro dagli alunni dell’Itis di Biella che frequentano  il corso di tessile ed abbigliamento moda. Il Coni ha inoltre inserito il Festival del libro all’interno di una manifestazione provinciale che prevede dimostrazioni sportive al Piazzo di Biella con tema lo sport e la tradizione, al laghetto della Nera di Cossila  con sport e natura e al circolo del tennis di Biella con sport e benessere, mentre a Candelo il binomio sarà sport e lettura, con esibizioni di pallavolo, pallacanestro, ciclismo, scherma e karate. Sarà allestito, da Fila Museum, anche il Villaggio olimpico per incontrare i campioni dello sport ed ascoltare le loro storie.  Presenti anche “Cascina Rovet” con uno  spazio dedicato agli animali, coniglietti, capre, cavalli pony ecc... con cui i bambini potranno interagire

Il Festival del libro e dello sport, si svolgerà nei giorni di sabato 28 maggio dalle 15 alle 19, domenica 29 maggio dalle 10 alle 19, all’interno del Ricetto. Tutti i bambini  saranno accompagnati da due cantastorie, Francesco Logoteta e Mirco Cherchi. 

Sante Tregnago     

CANDELO - Nella sala, ufficio style, della Fila Museum, lunedì mattina è stata presentata la quarta edizione del Festival del libro e dello sport che si terrà sabato e domenica prossimi al Ricetto. Annalisa Zani responsabile del Museum, ha alzato il velo sulla manifestazione: «Collaboriamo da quattro anni  per organizzare il Festival del libro, e quest’anno non ci sarà una mascotte, come un fumetto o un cartone animato, ma un personaggio sportivo che ha fatto grande la pallavolo, Andrea Lucchetta. Con lui sarà presente Federico Massone, promettente under 20 di pallacanestro che grazie al nostro progetto “Adotta un campione” continueremo a sostenere con un contributo affinchè possa sia studiare che giocare». La Fondazione Fila Museum sta portando avanti anche il progetto “Un campione per amico” con Adriano Panatta, Ciccio Graziani, Andrea Lucchetta e Yurj Chechi, che stanno girando dieci piazze italiane per incontrare i bambini e parlare di sport. Yurj Chechi, che per impegni non potrà essere presente al Festival del libro, «ha però voluto farci una grossa sorpresa - ha chiarito Annalisa Zani -, mettendo a disposizione buoni omaggio per cinque  bambini che per una settimana potranno frequentare lo  “Jury Chechi camp di ginnastica artistica”, dove potranno fare attività sportiva con Chechi ma anche con Antonio Rossi campione olimpico di canottaggio e Fiona May campionessa mondiale di  salto in lungo».

Mariella Biollino, che da sindaco di Candelo tira le fila dell’organizzazione, ha spiegato come il festival  «sia un evento ideato dal Comune e la società “I Borghi”, che da quattro anni portiamo avanti grazie anche al sostegno del Fila Museum che ha creduto in noi. Il progetto  sta crescendo, hanno aderito diverse case editrici di fuori provincia, mentre di quelle locali ne contiamo solo due, “Il Cappuccetto Giallo” e “La Trottola”, nonostante la promozione fatta attraverso l’Ascom. Ci sono cose che da soli non si possono fare,  invece con l’alleanza di tanti soggetti si crea un gruppo forte ed importante».

Tra le iniziative c’è il percorso del piccolo lettore sportivo con l’assegnazione della medaglia per tutti i bambini che effettueranno il percorso del festival: la medaglia è realizzata in feltro dagli alunni dell’Itis di Biella che frequentano  il corso di tessile ed abbigliamento moda. Il Coni ha inoltre inserito il Festival del libro all’interno di una manifestazione provinciale che prevede dimostrazioni sportive al Piazzo di Biella con tema lo sport e la tradizione, al laghetto della Nera di Cossila  con sport e natura e al circolo del tennis di Biella con sport e benessere, mentre a Candelo il binomio sarà sport e lettura, con esibizioni di pallavolo, pallacanestro, ciclismo, scherma e karate. Sarà allestito, da Fila Museum, anche il Villaggio olimpico per incontrare i campioni dello sport ed ascoltare le loro storie.  Presenti anche “Cascina Rovet” con uno  spazio dedicato agli animali, coniglietti, capre, cavalli pony ecc... con cui i bambini potranno interagire

Il Festival del libro e dello sport, si svolgerà nei giorni di sabato 28 maggio dalle 15 alle 19, domenica 29 maggio dalle 10 alle 19, all’interno del Ricetto. Tutti i bambini  saranno accompagnati da due cantastorie, Francesco Logoteta e Mirco Cherchi. 

Sante Tregnago