L’addio

Addio all’ex sindaco Roberto Tramontina, storico volontario dell’ente Biella Riva

Aveva 85 anni

Addio all’ex sindaco Roberto Tramontina, storico volontario dell’ente Biella Riva
Altro Biella Città, 01 Dicembre 2020 ore 08:25

Addio all’ex sindaco Roberto Tramontina, storico volontario dell’ente Biella Riva. Si è spento a 85 anni.

Addio a Roberto Tramontina


Lutto a Biella e a Camandona, per l’addio a Roberto Tramontina, 85 anni, ex sindaco di Camandona e socio fondatore dell'Ente manifestazioni Biella Riva. Proprio l’ente stesso lo ricorda così:

“Roberto Tramontina - scrive Paolo Robazza a nome di tutti i volontari dell’Ente manifestazioni -  è stato uno dei soci fondatori della nostra associazione ed ha dedicato buona parte della sua vita a servizio della comunità di Riva dove con la sua famiglia ha vissuto e lavorato. A fine anni Settanta insieme ad altri volenterosi cittadini ha dato vita al primo comitato spontaneo di quartiere: una tenda montata in piazza San Cassiano come seggio volante e tanta voglia di cambiare il volto dello storico quartiere di Riva. In seguito a questa prima esperienza la Città di Biella ha avviato i Consigli di Circoscrizione e Roberto ha fatto parte di quello di Riva per diversi mandati mettendo le sue capacità, la sua esperienza ma soprattutto la sua passione a servizio del Rione e della città.

È stato uno dei promotori della riqualificazione che Riva ha vissuto a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, riuscendo a portare a compimento le idee e le necessità di un quartiere molto diverso da quello che viviamo oggi. Tra tutte le iniziative portate a termine ricordiamo, su tutte, la realizzazione di piazza del Monte che ha dato un volto nuovo al rione. Nel 1987 è stato uno degli ideatori del Mercatino dell’Antiquariato minore, la prima di tantissime iniziative, sullo slancio delle quali e insieme ad altri collaboratori ha dato vita all’Ente Manifestazioni Biella Riva, associazione che allora come oggi aveva lo scopo di valorizzare il quartiere con iniziative culturali, ricreative ma soprattutto doveva coinvolgere gli abitanti ed i commercianti del quartiere. La sua esperienza acquisita nel quartiere Riva lo ha portato a ricoprire la carica di Sindaco a Camandona, suo paese di origine, dal 2004 al 2009”.

Le parole  Fabrizio descrivono il modo di operare di Roberto: «Dedicarsi al quartiere significava qualcosa di importante per papà , perché si realizzavano esperienze di partecipazione e condivisione per il rione e per la città. Non faceva mai l’elenco delle cose fatte ma si concentrava su ciò che si poteva ancora realizzare».

Roberto Tramontina lascia la moglie Marie Josè Basso Bert, e i figli Lauretta, Monica, Fabrizio e Luca.