Ad Andorno si torna a nascere in casa

Ad Andorno si torna a nascere in casa
Altro 01 Giugno 2014 ore 23:57

Una volta era quasi una consuetudine quella di nascere in casa. Poi, con il passare del tempo,  con l’ampliamento dell’attività degli ospedali e con i sistemi di trasporto molto più rapidi, è diventato un fatto abbastanza inconsueto. Meno rischioso, infatti, rivolgersi alle strutture sanitarie. Ad Andorno l’ultima nata in casa risaliva a ben 14 anni fa. Era maggio, quando Gaia Porrà vedeva per la prima volta il mondo esterno. Lunedì scorso, proprio a distanza di 14 anni, ecco una nuova nata tra le mura domestiche.

 La scelta dei genitori della piccola Amelia è stata chiara: volevano che loro figlia nascesse nell’ambiente domestico. Così mamma Elisa Rosazza e papà Nicola Rista hanno programmato tutto quanto e lunedì scorso la piccola Amelia è nata. L’evento, visto che non capitava più da 14 anni, è stato festeggiato dal nuovo sindaco Davide Crovella che, insieme ai rappresentanti della sua lista, Massimo Calamita e Veronica Giannetti, ha voluto portare i saluti della neo amministrazione ai due novelli genitori, omaggiando la mamma con un mazzo di fiori.