Altro

Acqua: bolletta gratis ai poveri

Acqua: bolletta gratis ai poveri
Altro Grande Biella, 28 Agosto 2015 ore 21:21

COSSATO - Il Consorzio intercomunale dei servizi socio-Assistenziali del Biellese Orientale (Cissabo)  si appresta ad emettere, per conto della Regione Piemonte, un bando per l’assegnazione di contributi economici a parziale copertura delle spese legate all’erogazione dell’acqua per l’anno in corso. Ciò sarà possibile grazie ad un contributo  che verrà erogato dall’Autorità d’ambito 2 ‘’Biellese, Vercellese, Casalese’’,  ente sovracomunale che gestisce il servizio idrico,  pari a 100 euro per un massimo di impegno per l’area Cissabo di 33.650 euro identica a quella stanziata nel 2014; qualora l’importo sia inferiore ai 100 euro, verrà corrisposto l’importo della bolletta.

«Per poter accedere al contributo occorrerà presentare domanda ed avere certi requisiti. Innanzitutto – spiega Stefano Ceffa, presidente del Cissabo e sindaco di Bioglio - risiedere in uno dei Comuni del Biellese Orientale facenti parte del consorzio Cissabo, che le bollette non siano già state rimborsate dal Cissabo, e che l’indicatore Isee 2015 non sia superiore a 10.958,02 euro. I contributi verranno assegnati fino all’esaurimento dei fondi disponibili e secondo quanto previsto dal bando».

Le domande potranno essere presentate, dai cittadini in possesso dei suddetti requisiti e residenti in uno dei seguenti Comuni del consorzio Cissabo: Bioglio, Brusnengo, Callabiana, Camandona, Casapinta, Castelletto Cervo, Cerreto Castello, Cossato, Crosa, Curino, Lessona, Masserano, Mezzana Mortigliengo, Mosso, Mottalciata, Pettinengo, Piatto, Quaregna, Selve Marcone, Soprana, Strona, Trivero, Valdengo, Vallanzengo, Valle Mosso, Valle San Nicolao, Veglio, Vigliano e Villa del Bosco.

Il bando ed i moduli per la richiesta dei contributi sono già pubblicati sul sito del Consorzio (www.cissabo.org) con l’indicazione dei requisiti. Si invitano, tuttavia, i cittadini ad attivarsi, il prima possibile, per avere l’attestazione Isee, dal momento che il rilascio del documento non è immediato. Le domande potranno essere consegnate da lunedì 21 settembre a venerdì 20 novembre presso lo Sportello unico socio-sanitario all’Asl Biella, distretto di Cossato, in via Maffei 59: al lunedì ed al venerdì dalle 9 alle 13 ed al mercoledì dalle 9 alle 15.  Si ricorda che, al momento delle consegna della domanda, occorrerà presentare le bollette/fatture pagate o da pagare della fornitura di acqua relativa al 2015, per le quali si chiede il rimborso o il pagamento.

Info: per eventuali ulteriori informazioni, contattare lo Sportello Unico Socio Sanitario di Cossato al numero verde 800 322 214-  e-mail: sportello.unico@cissaboorg o visitare il sito del Cissabo; www.cissabo.org o la pagina facebook dello sportello unico.

Franco Graziola

COSSATO - Il Consorzio intercomunale dei servizi socio-Assistenziali del Biellese Orientale (Cissabo)  si appresta ad emettere, per conto della Regione Piemonte, un bando per l’assegnazione di contributi economici a parziale copertura delle spese legate all’erogazione dell’acqua per l’anno in corso. Ciò sarà possibile grazie ad un contributo  che verrà erogato dall’Autorità d’ambito 2 ‘’Biellese, Vercellese, Casalese’’,  ente sovracomunale che gestisce il servizio idrico,  pari a 100 euro per un massimo di impegno per l’area Cissabo di 33.650 euro identica a quella stanziata nel 2014; qualora l’importo sia inferiore ai 100 euro, verrà corrisposto l’importo della bolletta.

«Per poter accedere al contributo occorrerà presentare domanda ed avere certi requisiti. Innanzitutto – spiega Stefano Ceffa, presidente del Cissabo e sindaco di Bioglio - risiedere in uno dei Comuni del Biellese Orientale facenti parte del consorzio Cissabo, che le bollette non siano già state rimborsate dal Cissabo, e che l’indicatore Isee 2015 non sia superiore a 10.958,02 euro. I contributi verranno assegnati fino all’esaurimento dei fondi disponibili e secondo quanto previsto dal bando».

Le domande potranno essere presentate, dai cittadini in possesso dei suddetti requisiti e residenti in uno dei seguenti Comuni del consorzio Cissabo: Bioglio, Brusnengo, Callabiana, Camandona, Casapinta, Castelletto Cervo, Cerreto Castello, Cossato, Crosa, Curino, Lessona, Masserano, Mezzana Mortigliengo, Mosso, Mottalciata, Pettinengo, Piatto, Quaregna, Selve Marcone, Soprana, Strona, Trivero, Valdengo, Vallanzengo, Valle Mosso, Valle San Nicolao, Veglio, Vigliano e Villa del Bosco.

Il bando ed i moduli per la richiesta dei contributi sono già pubblicati sul sito del Consorzio (www.cissabo.org) con l’indicazione dei requisiti. Si invitano, tuttavia, i cittadini ad attivarsi, il prima possibile, per avere l’attestazione Isee, dal momento che il rilascio del documento non è immediato. Le domande potranno essere consegnate da lunedì 21 settembre a venerdì 20 novembre presso lo Sportello unico socio-sanitario all’Asl Biella, distretto di Cossato, in via Maffei 59: al lunedì ed al venerdì dalle 9 alle 13 ed al mercoledì dalle 9 alle 15.  Si ricorda che, al momento delle consegna della domanda, occorrerà presentare le bollette/fatture pagate o da pagare della fornitura di acqua relativa al 2015, per le quali si chiede il rimborso o il pagamento.

Info: per eventuali ulteriori informazioni, contattare lo Sportello Unico Socio Sanitario di Cossato al numero verde 800 322 214-  e-mail: sportello.unico@cissaboorg o visitare il sito del Cissabo; www.cissabo.org o la pagina facebook dello sportello unico.

Franco Graziola

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter