Abbattuta l’ex fabbrica di via Ivrea

Abbattuta l’ex fabbrica di via Ivrea
Altro 15 Novembre 2016 ore 10:53

BIELLA - Sono stati praticamente completati i lavori di abbattimento dell’ex fabbrica di via Ivrea, al civico numero 7. Sabato, in particolare, l’operazione più complessa che ha creato anche qualche problema alla viabilità sull’asse che porta verso la Valle Elvo a causa dell’elevata concentrazione di polvere che si è creata proprio per l’abbattimento dello stabile. In quello spazio, dopo le tante polemiche che erano scaturite in consiglio comunale, sorgerà un nuovo ipermercato con una superficie di vendita di circa 1.400 metri quadrati. L’area complessiva che è stata oggetto dell’abbattimento è invece di circa 10mila metri quadrati. Al servizio dell’ipermercato, che sorgerà proprio di fianco all’Itis di via Rosselli, verrà anche realizzato un ampio parcheggio. Tra le opere di urbanizzazione, inoltre, c’è anche quella di realizzare una parte di pista ciclabile lungo via Ivrea.

Praticamente completate le operazioni di abbattimento della vecchia fabbrica industriale, ormai in disuso, ora partirà la rimozione dei detriti e, successivamente, la realizzazione dello stabile che andrà ad ospitare il nuovo commerciale, il ventiduesimo.

La delibera di cambio di destinazione d’uso dell’area aveva creato non poche polemiche all’interno della maggioranza a Palazzo Oropa, soprattutto per la grande concentrazione di ipermercati nella zona che si trova tra via Ivrea e via Rosselli. Dopo un estenuante tira e molla, che aveva portato anche al ritiro della delibera in consiglio comunale, era arrivato il via libera all’operazione. Ora, con l’abbattimento dell’ex fabbrica, i lavori per la realizzazione del nuovo ipermercato potranno dunque partire a breve.

Enzo Panelli

BIELLA - Sono stati praticamente completati i lavori di abbattimento dell’ex fabbrica di via Ivrea, al civico numero 7. Sabato, in particolare, l’operazione più complessa che ha creato anche qualche problema alla viabilità sull’asse che porta verso la Valle Elvo a causa dell’elevata concentrazione di polvere che si è creata proprio per l’abbattimento dello stabile. In quello spazio, dopo le tante polemiche che erano scaturite in consiglio comunale, sorgerà un nuovo ipermercato con una superficie di vendita di circa 1.400 metri quadrati. L’area complessiva che è stata oggetto dell’abbattimento è invece di circa 10mila metri quadrati. Al servizio dell’ipermercato, che sorgerà proprio di fianco all’Itis di via Rosselli, verrà anche realizzato un ampio parcheggio. Tra le opere di urbanizzazione, inoltre, c’è anche quella di realizzare una parte di pista ciclabile lungo via Ivrea.

Praticamente completate le operazioni di abbattimento della vecchia fabbrica industriale, ormai in disuso, ora partirà la rimozione dei detriti e, successivamente, la realizzazione dello stabile che andrà ad ospitare il nuovo commerciale, il ventiduesimo.

La delibera di cambio di destinazione d’uso dell’area aveva creato non poche polemiche all’interno della maggioranza a Palazzo Oropa, soprattutto per la grande concentrazione di ipermercati nella zona che si trova tra via Ivrea e via Rosselli. Dopo un estenuante tira e molla, che aveva portato anche al ritiro della delibera in consiglio comunale, era arrivato il via libera all’operazione. Ora, con l’abbattimento dell’ex fabbrica, i lavori per la realizzazione del nuovo ipermercato potranno dunque partire a breve.

Enzo Panelli