A Vigliano lavori per 385mila in tre mesi

A Vigliano lavori per 385mila in tre mesi
08 Febbraio 2017 ore 12:22

VIGLIANO BIELLESE – La giunta comunale a fine settembre 2016 aveva approvato un pacchetto di  lavori, da realizzare entro la fine dell’anno appena trascorso, per un importo di 385mila euro. Missione compiuta, perchè, come spiega il vice sindaco Valeriano Zucconelli, l’impegno è stato rispettato anche «grazie al lavoro costante e preciso degli uffici comunali che hanno preparato per tempo i contratti».

Per quanto riguarda le scuole è stato realizzato il controsoffitto al piano superiore della scuola media, con el ribasso d’asta di 40mila euro, ottenuto dall’appalto dei lavori per la ristrutturazione e messa in sicurezza delle coperture. Nella scuola materna è stata installata un nuova caldaia così come in Municipio per una spesa di 29.800 euro. Rifatto il vecchio tetto della biblioteca con una spesa di 35.000 euro.

Sempre Zucconelli spiega che «è stata creata una nuova area verde in via Trossi e prossimamente sarà dotata di illuminazione.  47.500 mila euro sono serviti per la fornitura e posa dei giochi nei parchi gioco. Con 8mila euro abbiamo acquistato nuove panchine e cestini che serviranno per sostituire quelle rotte».

Le strade. In questo campo è stata investita la cifra più importante: «Sono stati spesi  90mila euro  per sistemare le strade. E’ rimasto solo qualche piccolo intervento che completeremo appena il tempo lo consentirà».

A San Quirico. Poi sono stati realizzati tutta una serie di  interventi per mettere a posto tante situazioni. «Sistemate le recinzioni nei campi sportivi, al campetto di Santa Lucia, in quelli di Amosso vicino alla scuola. Implementata con 20mila euro la somma per la sistemazione degli alberi come i pini al campo sportivo, nello spazio della scuola di San Quirico sono stati tagliati i rami delle piante, erano anni che necessitavano di manutenzione, creata la pensilina all’ingresso, finiti i camminamenti, realizzato, accanto al passaggio pedonale, uno spazio per i disabili, i salvapedoni sono stati posizionati lungo tutta la via, realizzata la nuova segnaletica. sistemata la rete di confine con le case perchè il pallone finiva sempre fuori». 

In palestra. E’ stato acquistato il nuovo tabellone segnapunti al costo di 4mila euro. Sistemato il pavimento in legno, grattato e riverniciato per un importo di   17.500 euro.

Nuove luci. In corso Avilianum il tratto tra via Avogadro e via Comotto «era l’unico  in mezzo al paese senza luci. Il prossimo intervento – assicura Zucconelli – riguarderà il tratto che porta all’incrocio con via Massarietta dove ci sono pochissimi punti luce, anzi è quasi tutta al buio». 

Sul ponte del torrente  Cervo. «Qui abbiamo fatto una verifica del parapetto del ponte e lo abbiamo messo in sicurezza alzando il parapetto di venti centimetri per metterlo a norma» In tema di sicurezza sono stati investiti 15mila euro per posizionare le telecamere sulla via Milano e nelle aree intorno alle scuole, e snono stati «effettuati lavori al centro incontro per  anziani, cambiato il bruciatore al teatro Erios e sistemato il palco».

Sante Tregnago

VIGLIANO BIELLESE – La giunta comunale a fine settembre 2016 aveva approvato un pacchetto di  lavori, da realizzare entro la fine dell’anno appena trascorso, per un importo di 385mila euro. Missione compiuta, perchè, come spiega il vice sindaco Valeriano Zucconelli, l’impegno è stato rispettato anche «grazie al lavoro costante e preciso degli uffici comunali che hanno preparato per tempo i contratti».

Per quanto riguarda le scuole è stato realizzato il controsoffitto al piano superiore della scuola media, con el ribasso d’asta di 40mila euro, ottenuto dall’appalto dei lavori per la ristrutturazione e messa in sicurezza delle coperture. Nella scuola materna è stata installata un nuova caldaia così come in Municipio per una spesa di 29.800 euro. Rifatto il vecchio tetto della biblioteca con una spesa di 35.000 euro.

Sempre Zucconelli spiega che «è stata creata una nuova area verde in via Trossi e prossimamente sarà dotata di illuminazione.  47.500 mila euro sono serviti per la fornitura e posa dei giochi nei parchi gioco. Con 8mila euro abbiamo acquistato nuove panchine e cestini che serviranno per sostituire quelle rotte».

Le strade. In questo campo è stata investita la cifra più importante: «Sono stati spesi  90mila euro  per sistemare le strade. E’ rimasto solo qualche piccolo intervento che completeremo appena il tempo lo consentirà».

A San Quirico. Poi sono stati realizzati tutta una serie di  interventi per mettere a posto tante situazioni. «Sistemate le recinzioni nei campi sportivi, al campetto di Santa Lucia, in quelli di Amosso vicino alla scuola. Implementata con 20mila euro la somma per la sistemazione degli alberi come i pini al campo sportivo, nello spazio della scuola di San Quirico sono stati tagliati i rami delle piante, erano anni che necessitavano di manutenzione, creata la pensilina all’ingresso, finiti i camminamenti, realizzato, accanto al passaggio pedonale, uno spazio per i disabili, i salvapedoni sono stati posizionati lungo tutta la via, realizzata la nuova segnaletica. sistemata la rete di confine con le case perchè il pallone finiva sempre fuori». 

In palestra. E’ stato acquistato il nuovo tabellone segnapunti al costo di 4mila euro. Sistemato il pavimento in legno, grattato e riverniciato per un importo di   17.500 euro.

Nuove luci. In corso Avilianum il tratto tra via Avogadro e via Comotto «era l’unico  in mezzo al paese senza luci. Il prossimo intervento – assicura Zucconelli – riguarderà il tratto che porta all’incrocio con via Massarietta dove ci sono pochissimi punti luce, anzi è quasi tutta al buio». 

Sul ponte del torrente  Cervo. «Qui abbiamo fatto una verifica del parapetto del ponte e lo abbiamo messo in sicurezza alzando il parapetto di venti centimetri per metterlo a norma» In tema di sicurezza sono stati investiti 15mila euro per posizionare le telecamere sulla via Milano e nelle aree intorno alle scuole, e snono stati «effettuati lavori al centro incontro per  anziani, cambiato il bruciatore al teatro Erios e sistemato il palco».

Sante Tregnago

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno