a torino

A un anno dall’omicidio di Stefano Leo. Ieri l’omaggio ai Murazzi

La mamma Grazia: «Non sono io a poter perdonare o giudicare chi ha ucciso mio figlio».

A un anno dall’omicidio di Stefano Leo. Ieri l’omaggio ai Murazzi
Biella Città, 24 Febbraio 2020 ore 08:00

A un anno dall’omicidio di Stefano Leo. Un murales a lui dedicato e ciliegio giapponese piantato ai Murazzi

In ricordo di Stefano Leo

Ieri, domenica 23 febbraio, a un anno da quella tragica mattina sul lungo Po di Torino, gli amici e gli affetti del 33enne biellese Stefano Leo, hanno voluto ricordarne la figura con un pomeriggio di festa nel corso del quale è stato inaugurato un ciliegio giapponese in suo onore e completato il murales a lui dedicato realizzato a Murarte.
L’omicidio del giovane biellese, frutto della casualità e della lucida follia di uno squilibrato, il 27enne Said Mechaquat, è una ferita ancora aperta nei cuori di chi lo aveva conosciuto e amato.

 

La mamma di Stefano Leo, Grazia Chiri, ieri pomeriggio durante l’inaugurazione del ciliegio giapponese

Tutti i dettagli in edicola oggi su Eco di Biella.

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità