A Sagliano una “capsula” per viaggiare nel tempo

A Sagliano una “capsula” per viaggiare nel tempo
30 Maggio 2017 ore 13:02

 SAGLIANO – Micca Un vero e proprio viaggio nel tempo quello che andrà in scena domenica prossima in piazza Pietro Micca a Sagliano. Un appuntamento voluto dall’amministrazione comunale che si è inventata la quantomai originale manifestazione “Capsula del tempo”. In cosa consiste? La capsula del tempo è un contenitore magico per conservare informazioni e oggetti destinati ad essere ritrovati in un’epoca futura. Gli oggetti viaggeranno nel tempo e saranno nuovamente visibili solo alla data di riapertura della capsula, nel 2067, ossia fra cinquant’anni. «Proiettiamo nel futuro i sentimenti, i sogni, i desideri, le dichiarazioni d’amore, d’affetto e d’amicizia, i disegni, le foto, gli oggetti della nostra epoca e non solo» dicono gli organizzatori. Domenica prossima 4 giugno, basterà recarsi dalle 15 alle 17 in piazza Pietro Micca a Sagliano, con il proprio messaggio per il futuro. Ad esempio? Scrivere un messaggio parlando di sè, della propria famiglia, del proprio lavoro, delle imprese sportive e quant’altro. Oppure decidere di lasciare un piccolo oggetto, una foto o qualunque cosa questa esperienza abbia stimolato nella fantasia di ciascuno. La capsula del tempo, con tutti i ricordi dei partecipanti, verrà interrata in piazza Pietro Micca per essere poi riaperta fra cinquant’anni, proprio nel 2067. Inoltre verrà informata dell’esistenza della “Capsula del tempo” di Sagliano la “International time capsule society” che conserva il database di tutte le capsule del tempo presenti sul pianeta, la loro collocazione e la data di creazione e di apertura. Enzo Panelli

SAGLIANO – Micca Un vero e proprio viaggio nel tempo quello che andrà in scena domenica prossima in piazza Pietro Micca a Sagliano. Un appuntamento voluto dall’amministrazione comunale che si è inventata la quantomai originale manifestazione “Capsula del tempo”. In cosa consiste? La capsula del tempo è un contenitore magico per conservare informazioni e oggetti destinati ad essere ritrovati in un’epoca futura. Gli oggetti viaggeranno nel tempo e saranno nuovamente visibili solo alla data di riapertura della capsula, nel 2067, ossia fra cinquant’anni. «Proiettiamo nel futuro i sentimenti, i sogni, i desideri, le dichiarazioni d’amore, d’affetto e d’amicizia, i disegni, le foto, gli oggetti della nostra epoca e non solo» dicono gli organizzatori. Domenica prossima 4 giugno, basterà recarsi dalle 15 alle 17 in piazza Pietro Micca a Sagliano, con il proprio messaggio per il futuro. Ad esempio? Scrivere un messaggio parlando di sè, della propria famiglia, del proprio lavoro, delle imprese sportive e quant’altro. Oppure decidere di lasciare un piccolo oggetto, una foto o qualunque cosa questa esperienza abbia stimolato nella fantasia di ciascuno. La capsula del tempo, con tutti i ricordi dei partecipanti, verrà interrata in piazza Pietro Micca per essere poi riaperta fra cinquant’anni, proprio nel 2067. Inoltre verrà informata dell’esistenza della “Capsula del tempo” di Sagliano la “International time capsule society” che conserva il database di tutte le capsule del tempo presenti sul pianeta, la loro collocazione e la data di creazione e di apertura. Enzo Panelli

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno