Altro

A luglio shopping sotto...la pioggia

A luglio shopping<BR> sotto...la pioggia
Altro Biella Città, 31 Luglio 2012 ore 13:30

Con la fine del mese di luglio è arrivata al termine anche Shopping sotto le stelle, la manifestazione che durante il periodo dei saldi estivi nelle serate di venerdì permette ai cittadini biellesi di ritrovarsi in centro città, tra danze, musica e ovviamente negozi aperti.

Edizione 2012. Sembrava quasi uno strano scherzo di una Madre Natura un po’ dispettosa quel temporale che ogni venerdì tra le 20 e le 22, dopo una settimana sempre più o meno stabile, finiva per riversarsi su Biella proprio all’inizio del weekend. E invece quello scherzo, se così possiamo chiamarlo, non l’hanno trovato divertente i commercianti del centro che avevano accettato di aderire all’iniziativa proposta da Ascom. «Per tre venerdì di seguito è stata sempre la stessa storia – spiegano le giovani proprietarie del negozio di calzature White -. Proprio quando si avvicinava l’ora dell’apertura serale, il cielo si rannuvolava e iniziava a piovere. E la gente, è ovvio, quando fuori piove preferisce restare in casa anche al costo di rinunciare allo shopping. A noi però è sempre sembrato giusto stare qui ad aspettare magari qualche temerario». Tutti i negozianti, o almeno quei pochi che giunti al termine del mese di luglio ancora hanno avuto voglia di sfidare la sorte ed aprire la loro attività, sono d’accordo nel dire che questa estate 2012 non è stata particolarmente fortunata e tutti, chi più chi meno, confermano che l’unico grande problema è stato il brutto tempo. La voglia c’è. E ne è stata conferma la buona affluenza di persone che venerdì scorso ha riempito via Italia, richiamata anche dalla manifestazione L’arte sotto il campanile e dai gruppi musicali sparsi in vari punti. «I biellesi rispondono bene a queste iniziative, sono pronti a fare shopping e la stagione di saldi indipendentemente dai venerdì è andata bene - dice la proprietaria di Tezenis -. Peccato per l’inconveniente della pioggia». Curiosità. E tra i negozi sempre aperti in questo luglio piovoso c’è stata la libreria Feltrinelli. Sembra che l’acquisto dei “libri per la spiaggia” sia stato molto ritardato quest’anno ma che si possa ancora dire che molte persone amano sfogliare un buon libro durante le oziose giornate al mare (tra i più venduti i romanzi gialli).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter