A Lessona rivive l'ex cooperativa

A Lessona rivive l'ex cooperativa
Altro 28 Aprile 2014 ore 00:57

La Polisportiva Handicap Biellese onlus di Biella ha presentato ieri sera, in piazza Gaudezio Sella, il progetto di riqualificazione dello stabile  di  via XI Febbraio sede della  ex Cooperativa Lessonese, società che si era sciolta due anni or sono, dopo  oltre un secolo di vita, donando l’immobile al Comune a condizione che fosse utilizzato per fini sociali e-culturali.

La struttura, situata al centro del paese, era chiusa dal momento della cessione. Ai tempi del suo utilizzo, disponeva anche di due campi da bocce, ora in stato di completo abbandono.  Il Comune, visti i vincoli della cessione, ha deciso di concedere i locali in comodato d’uso gratuito alla Phb sulla base del progetto “Lessona senza limiti”, presentato dalla presidente, la lessonese Fioretta Clerico. «L’idea - sipiega lei stessa - è di realizzare un circolo ricreativo e culturale  dove poter accogliere non solo persone in difficoltà, ma tutti i cittadini di ogni fascia di età  che abbiano desiderio di passare qualche momento della loro giornata in un luogo apolitico, socialmente utile e, soprattutto sereno». I locali del circolo saranno aperti a tutti e gestiti da giovani disabili, con la supervisione di personale preparato ed attento, che li affiancherà nei momenti più difficili, come in occasione della  preparazione di eventuali piccoli momenti di ristorazione, eventualmente anche per la pausa pranzo. «Si potrà anche giocare, frequentare laboratori musicali, grafici, pittorici e teatrali  ed altro che  si potrà sperimentare tenendo anche  conto delle richieste  dei cittadini - continua la presidente -. Vorremmo poter organizzare delle serate o dei pomeriggi a  tema con la proiezione di filmati e relativi dibattiti, laboratori  attivi di cucina, nelle diverse stagioni dell’anno, e serate musicali con temi diversi,  in modo da accontentare ogni fascia di età. Infine, pensiamo di attrezzare una sala con degli strumenti musicali, da mettere a disposizione di band giovanili».