A Crosa strada riaperta, Ronco in ginocchio

A Crosa strada riaperta, Ronco in ginocchio
13 Febbraio 2015 ore 20:46

Qualche sporadica situazione, qua e là, va pian piano risolvendosi. Ma la maggior parte dei casi resta senza soluzione. E qualcuno inizia anche a non poterne più. Dopo la riapertura, a senso unico alternato, della provinciale 116 Vallefredda-Pray grazie a una trovata del sindaco Gian Matteo Passuello (che ha chiesto il passaggio di competenze sul tratto dalla Provincia al Comune, e ha così potuto far partire i lavori), e dopo la riapertura, annunciata ieri, della provinciale 220 di Crosa, sulla quale insiste ora un senso unico alternato, l’appello più struggente arriva ora dal paese di Ronco, ormai letteralmente in ginocchio dopo la lunga chiusura della provinciale 202 che sale da Vigliano.

 A dare voce alle difficoltà che il paese va vivendo è il sindaco Carla Moglia, la quale ora non sa più veramente che pesci pigliare. Dopo aver fatto presente la situazione  al presidente della Regione Sergio Chiamparino, al presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo, al sindaco di Biella Marco Cavicchioli, Carla Moglia ha visto realizzarsi solo un minimo passo avanti: lo sgombero della strada dalla frana. «Ma i lavori – puntualizza – non sono ancora iniziati, nonostante siano già stati assegnati. Probabilmente ci sono delle lentezze burocratiche di mezzo, ma il problema è che qui ne sta rimettendo tutto il paese». Ronco non ha competenze territoriali sul tratto disastrato, ma è di fatto il maggior fruitore della provinciale 202, ora chiusa all’altezza del ponte sul Chiebbia: «Al di là dei grossi disagi alla popolazione – spiega il sindaco -, che ora è costretta a transitare su strade non idonee, sul nostro territorio sono presenti svariate grosse aziende, non ultimo il Lanificio Angelico. Per tutte loro questa situazione sta creando dei danni, e questo non è assolutamente accettabile». «Non so più a chi rivolgermi – continua Carla Moglia -: i lavori sono  considerati di somma urgenza, ma cosa serve perché partano? Si tratta di pulire una riva, metterla in sicurezza e posare alcuni new-jersey, almeno per realizzare il senso unico alternato. Numerosi cittadini avrebbero voluto indire una raccolta di firme, poi hanno deciso di delegare ancora una volta il Comune a farsi parte attiva in merito. Ma qui non ci ascolta nessuno».

 Intanto, dopo le due riaperture, sono ancora dodici le strade provinciali che restano al momento chiuse a seguito dei danni provocati dall’alluvione di metà movembre. Questo l’elenco delle strade non ancora transitabili: SP 114 Pratrivero Portula (chiusa al km. 0+400 in Comune di Trivero); SP 202 Chiavazza Ronco Valdengo (chiusura del Ponte sul Chiebbia tra i Comuni di Biella e Ronco Biellese); SP 203 Vigliano Biellese Ronco Biellese (chiuso dal civico 19 al km 1+500 in Comune di Vigliano B.se); SP 205 Ronco Ternengo Bioglio (interrotta tra Ternengo e Bioglio in frazione Sanguinetti al km. 4+700 – senso unico alternato dal bivio con la sp 209 a Ternengo); SP 209 Ternengo-San Francesco-Bioglio (chiusa dal km 4+700 al km. 5+000, in fraz. Serratrice in Comune di Bioglio); SP 223 Crocemosso Lessona (chiusura collegamento dal km 5+300 in frazione Aimone di Strona e al km 3+040 in Fraz Fontanella Ozino di Strona e senso unico alternato al km. 0+900 in Comune di Valle Mosso Frazione Premarcia; in Crocemosso incrocio con la S.P. 222 è istituito il divieto di transito per i mezzi con massa superiore a 3,5 tonnellate); SP 229 Casapinta Mezzana Mortigliengo (senso unico alternato al km 0+500 ed chiusura dal km 2+000 al km 3+200); SP 232/A Baltigati Curino (interruzione al km. 1+700 in fraz. Baltigati in prossimità del bivio per il Rifugio Sella in Comune di Soprana); SP 307 Candelo Mottalciata (chiusa al Km. 10+100 in Comune di Mottalciata, senso unico alternato al km 4+700 in Comune di Cossato); SP 416 Cerrione Salussola (interruzione dal km 2+400 al km 3 + 400); SP 502 Sordevolo – Pollone (interruzione al km 0+600 in Comune di Occhieppo Sup.); SP 504 Pollone Cossila San Giovanni (chiusa al km 2+500 – località Bonino in Comune di Biella).

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità