A Cossato in arrivo il luna-park

A Cossato in arrivo il luna-park
Altro 26 Luglio 2017 ore 21:07

COSSATO - Il Luna Park, in occasione della festa patronale di Santa Maria Assunta, sarà in funzione da venerdì 4 agosto nella solita location di piazza Croce Rossa Italiana. L’allestimento del parco divertimenti prenderà il via, come al solito, due giorni prima, nel primo pomeriggio di mercoledì.

«L’orario di chiusura serale resta fissata alle 0.30 nei giorni feriali e festivi e all’una nei giorni prefestivi - spiega l’assessore Sonia Borin -.  Il Luna Park resterà in funzione fino a martedì 22 agosto, fatte salve eventuali proroghe. Il periodo obbligatorio, infatti, è fino a lunedì 21 o martedì, nel caso di maltempo la sera di lunedì, quando sono in programma i fuochi artificiali. Il periodo facoltativo di frequenza del parco divertimenti è da martedì  22 fino a domenica 27 agosto, nel caso che almeno il 50% degli intrattenimenti lo richieda. In tal caso, lo sgombero del Luna Park dovrà essere ultimato entro le 12 di martedì 24, o, in caso di proroga, entro la stessa ora di martedì 29 agosto».

I fuochi artificiali, a cura dei giostrai, avranno luogo intorno alle 23 di lunedì 21, o la sera dopo, in caso di  maltempo.

Le carovane della abitazione dei giostrai potranno sostare nel piazzale dello stadio comunale  “Ezio Abate’’, in borgata Paschetto, e in parte del parcheggio della palestra “Alfredo Aguggia’’, nelle adiacenze di via Alpini d’Italia, a partire da giovedì 27 luglio e dovranno lasciare libera l’area entro giovedì 24 agosto, o entro giovedì 31 agosto, in caso di proroga.

«I mercati spostati nelle solite vie e piazze del centro, quest’anno, saranno tre: nei mercoledì 9 e 23 per i mercati settimanali e mercoledì 16 per la Fiera di San Rocco. Quest’ultima - prosegue l’assessore Sonia Borin -, come sempre, interesserà anche tutta la via Mazzini ed i posti disponibili saranno circa centocinquanta».

I parcheggi. «Per favorire i clienti - conclude l’assessore Borin – faremo in modo che, in quel periodo, i parcheggi di piazza Piave vengano considerati bianchi, in modo da rimpiazzare quelli che verranno sottratti in piazza Cri  per la sosta dei commercianti alimentaristi».

Franco Graziola

COSSATO - Il Luna Park, in occasione della festa patronale di Santa Maria Assunta, sarà in funzione da venerdì 4 agosto nella solita location di piazza Croce Rossa Italiana. L’allestimento del parco divertimenti prenderà il via, come al solito, due giorni prima, nel primo pomeriggio di mercoledì.

«L’orario di chiusura serale resta fissata alle 0.30 nei giorni feriali e festivi e all’una nei giorni prefestivi - spiega l’assessore Sonia Borin -.  Il Luna Park resterà in funzione fino a martedì 22 agosto, fatte salve eventuali proroghe. Il periodo obbligatorio, infatti, è fino a lunedì 21 o martedì, nel caso di maltempo la sera di lunedì, quando sono in programma i fuochi artificiali. Il periodo facoltativo di frequenza del parco divertimenti è da martedì  22 fino a domenica 27 agosto, nel caso che almeno il 50% degli intrattenimenti lo richieda. In tal caso, lo sgombero del Luna Park dovrà essere ultimato entro le 12 di martedì 24, o, in caso di proroga, entro la stessa ora di martedì 29 agosto».

I fuochi artificiali, a cura dei giostrai, avranno luogo intorno alle 23 di lunedì 21, o la sera dopo, in caso di  maltempo.

Le carovane della abitazione dei giostrai potranno sostare nel piazzale dello stadio comunale  “Ezio Abate’’, in borgata Paschetto, e in parte del parcheggio della palestra “Alfredo Aguggia’’, nelle adiacenze di via Alpini d’Italia, a partire da giovedì 27 luglio e dovranno lasciare libera l’area entro giovedì 24 agosto, o entro giovedì 31 agosto, in caso di proroga.

«I mercati spostati nelle solite vie e piazze del centro, quest’anno, saranno tre: nei mercoledì 9 e 23 per i mercati settimanali e mercoledì 16 per la Fiera di San Rocco. Quest’ultima - prosegue l’assessore Sonia Borin -, come sempre, interesserà anche tutta la via Mazzini ed i posti disponibili saranno circa centocinquanta».

I parcheggi. «Per favorire i clienti - conclude l’assessore Borin – faremo in modo che, in quel periodo, i parcheggi di piazza Piave vengano considerati bianchi, in modo da rimpiazzare quelli che verranno sottratti in piazza Cri  per la sosta dei commercianti alimentaristi».

Franco Graziola