Menu
Cerca

A Biella si riducono i costi della politica

A Biella si riducono i costi della politica
Altro 28 Ottobre 2015 ore 17:11

BIELLA - Dal 2011 al 2015 il “costo della politica” a Biella e? piu? che dimezzato: lo dicono le cifre messe a confronto, paragonando l'indennita? di sindaco e assessori nel 2011 e quella attuale. Il calo e? stato costante e continuo e vale anche per i gettoni di presenza dei consiglieri comunali, il cui costo nel 2015 e? allo stesso modo meno della meta? di quanto speso dal Comune cinque anni fa. Nel dettaglio, oggi un mese di giunta costa 11.570,07 euro, la somma delle indennita? lorde del sindaco Marco Cavicchioli e dei sette assessori. Sugli otto componenti dell'esecutivo sono tre quelli che hanno diritto a un'indennita? dimezzata rispetto a quella stabilita, perche? continuano a esercitare il loro lavoro principale durante l'incarico a Palazzo Oropa. Nel 2011 un mese di giunta (quando pero? sindaco e assessori erano undici) costava 23.833,21 euro, con un calo nel quinquennio pari al 51,45 per cento.
Nel gennaio dell'anno successivo l'esecutivo guidato dal sindaco Dino Gentile approvo? una delibera che “tagliava” del 30 per cento i compensi degli amministratori, primo passo verso i cospicui risparmi attuali.

BIELLA - Dal 2011 al 2015 il “costo della politica” a Biella e? piu? che dimezzato: lo dicono le cifre messe a confronto, paragonando l'indennita? di sindaco e assessori nel 2011 e quella attuale. Il calo e? stato costante e continuo e vale anche per i gettoni di presenza dei consiglieri comunali, il cui costo nel 2015 e? allo stesso modo meno della meta? di quanto speso dal Comune cinque anni fa. Nel dettaglio, oggi un mese di giunta costa 11.570,07 euro, la somma delle indennita? lorde del sindaco Marco Cavicchioli e dei sette assessori. Sugli otto componenti dell'esecutivo sono tre quelli che hanno diritto a un'indennita? dimezzata rispetto a quella stabilita, perche? continuano a esercitare il loro lavoro principale durante l'incarico a Palazzo Oropa. Nel 2011 un mese di giunta (quando pero? sindaco e assessori erano undici) costava 23.833,21 euro, con un calo nel quinquennio pari al 51,45 per cento.
Nel gennaio dell'anno successivo l'esecutivo guidato dal sindaco Dino Gentile approvo? una delibera che “tagliava” del 30 per cento i compensi degli amministratori, primo passo verso i cospicui risparmi attuali.