CONTROLLO DEI CARABINIERI

30enne finisce nei guai per un fallo di gomma trovato in auto

In realtà era tutto un escamotage per far risultare "pulite" le analisi periodiche al Sert...

30enne finisce nei guai per un fallo di gomma trovato in auto
31 Maggio 2020 ore 00:30

Parafrasando un celebre film: cose che noi umani non potremmo neppure immaginare. Come il porsi il problema di superare l’esame periodico delle urine del Sert, pur avendo fatto uso di droghe. Sembra incredibile, eppure è questa la motivazione per cui un 30enne della provincia di Sondrio è stato trovato con un fallo di gomma in auto ed è per questo che è finito (nuovamente) nei guai.

Fallo di gomma trovato in auto

Da Prima la Valtellina

Quando i Carabinieri l’hanno fermato al posto di blocco per un normale controllo e – visti i precedenti per droga del giovane – hanno deciso di perquisire la sua vettura, non s’aspettavano che sarebbe spuntato un curioso kit formato da un fallo di gomma collegato ad una sacca trasparente con all’interno residui di urina (quindi evidentemente usata) ed un’ulteriore sacca piena sempre dello stesso liquido (quindi pronta all’uso).

Apparentemente inspiegabile un armamentario simile, in effetti. Almeno nella normalità. Ma se hai avuto problemi col consumo di stupefacenti, capita che ti tocchi recarti periodicamente al Sert della tua zona per dimostrare di non esser ricascato nello stesso vizio. Insomma il ragazzo, vistosi scoperto, ha confessato d’aver utilizzato l’escamotage del kit la settimana precedente.

Il 30enne ha confessato…

Lo avrebbe riutilizzato il giorno seguente per far risultare “pulite” le analisi nonostante l’assunzione da parte sua di sostanze stupefacenti, perché nella sacca aveva evidentemente inserito l’urina “buona” di qualche amico. Ecco quindi spiegata l’anomala presenza del fallo di gomma e di tutti gli annessi e i connessi.

Considerando che l’esame delle urine avviene alla presenza di personale del Sert proprio per evitare che gli esami vengano falsati, il ragazzo aveva adottato questo metodo che, almeno in un’occasione, aveva funzionato. I controlli al Sert sono importanti per poter conseguire o mantenere il possesso della patente (come nel caso del denunciato) e/o per ottenere sconti di pena o condanne più lievi.

E’ stato denunciato “falso ideologico in atto pubblico, mediante induzione in errore del pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio” e guida in stato di alterazione psicofisica.

CLICCA QUI SE VUOI VEDERE L’IMMAGINE DEL KIT

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità