Come preparare il salmì di lepre

Prima di mettersi ai fornelli occorre fare marinare le carni per 2 giorni

Come preparare il salmì di lepre
09 Agosto 2019 ore 09:00

Come preparare il salmì di lepre più gustoso? Occorrono passione e pazienza. Quindi una volta pronto sarà necessario servire il piatto ancora bollente, possibilmente su un consistente strato di polenta. Tra i secondi piatti anche la lepre in salmì si rivela senz’altro gustosa. Tipica della terra padana e brianzola, questa ricetta conquisterà soprattutto i palati dei buongustai più raffinati. Ecco gli ingredienti per 6 persone. Servono: una lepre già spellata e priva delle interiora, 100 gr di burro e una cipollina affettata. Poi sale, farina bianca, vino rosso asciutto di buon corpo (barolo o barbera d’Alba). Avanti con una cipollina affettata, 2 canne di sedano a pezzetti, 2 carote affettate e 1 spicchio di aglio tritato. Quindi tocca a timo e lauro sbriciolati, maggiorana, sale, pepe in grani.

Come preparare il salmì di lepre

Tagliare a pezzi la lepre, scartando la testa e le zampe. Mettere i pezzi di carne in un recipiente di terraglia aggiungendo gli ingredienti della «marinata»: cipolla, carota, sedano, aglio, un pizzico di timo e lauro, un rametto di maggiorana, tre grani di pepe schiacciati ed una presa di sale. Coprire il tutto con il vino lasciando marinare per due giorni. I pezzi di carne dovrebbero essere rigirati qualche volta. Al momento di cucinare, togliere dalla marinata i pezzi di lepre, scolarli e asciugarli con un panno, quindi infarinarli leggermente. Fare imbiondire la cipolla nel burro in una casseruola, disporre in essa anche i pezzi di lepre spolverizzati con una presa di sale. Lasciarli rosolare a fiamma vivace.

L’ultima fase di preparazione

Quando i pezzi di selvaggina saranno bel coloriti versare sopra di essi la marinata, far prendere ebollizione e, a recipiente coperto continuare la cottura per circa due ore a fiamma moderata (quando la lepre non è più giovane e magari è un po’ grossa può servire un tempo di cottura più lungo: in alcuni casi è possibile arrivare fino a tre o quattro ore). Quando la carne è ben cotta, togliere i pezzi di carne dalla casseruola, aggiustare se necessario, con sale e pepe e lasciare sul fuoco ancora per 10 minuti. Servire il salmì ancora bollente con la polenta appena preparata.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei