Fuori controllo

Costretta a uccidere a coltellate il cane di casa mentre azzanna la mano del marito

A Biella altri due episodi in pochi giorni: due cani hanno sbranato il gatto dei vicini, un pitbull ne ha aggrediti altri due in un campeggio.

Costretta a uccidere a coltellate il cane di casa mentre azzanna la mano del marito
04 Agosto 2020 ore 17:47

In pochi giorni a Biella, in Piemonte, tre diversi episodi, tutti con protagonisti cani fuori controllo: una coincidenza, comunque preoccupante.

Cane morsica un uomo, la moglie ammazza l’animale a coltellate

Da Prima Biella

L’episodio più cruento si è verificato a Castelletto Cervo, dove una donna ha dovuto sopprimere a coltellate un dogo argentino che aveva appena azzannato il marito.

Spaventata nel vedere l’animale (da poco arrivato in casa, arrivato tramite amici) che azzannava il consorte a una mano, ha afferrato un coltello e lo ha colpito due volte.

Il cane è morto poco dopo. I due coniugi sono finiti al Pronto soccorso: l’uomo si è fatto medicare, la donna, sotto shock, è stata visitata dal personale sanitario.

Un dogo argentino

Due cani sbranano il gatto del vicino di casa

Il secondo episodio si è verificato a Verrone, dove due cani scappati dal cortile dove si trovavano rinchiusi hanno sbranato e ucciso il gatto dei vicini di casa.

E quest’ultimo non ha esitato a chiamare i Carabinieri, anche perché spaventato dalla neppur tanto remota possibilità che i cani potessero aggredire anche la sua bambina piccola che spesso si ritrovava a giocare davanti a casa.

E’ stato interpellato anche il sindaco, che ha chiesto l’attivazione del servizio veterinario dell’Asl per gli accertamenti del caso.

Pitbull aggredisce altri due cani in un campeggio di Viverone

L’ultimo episodio si è verificato in un campeggio di Viverone. E’ bastato un attimo, un pitbull che si è allontanato dal suo proprietario ha azzannato altri due cani, causando a uno di loro anche una profonda ferita.

In questo caso però in ospedale è finita la proprietaria del cane ferito, in stato di shock,  e anche questa volta – a maggior ragione dato che tutto è accaduto in un luogo pubblico di villeggiatura – sono dovuti intervenire i Carabinieri.

Identificato il proprietario del pitbull, che si era furbescamente allontanato prima dell’arrivo dei militari per poi ripresentarsi solo dopo svariati minuti.

Un pitbull

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno