INFORMAGIOVANI

Nel biellese disponibili 123 posti nel Servizio Civile: stipendio di 439,50 euro al mese

L'elenco di enti e associazioni che mettono a disposizione i posti. Impegno di 25 ore alla settimana, domande entro febbraio per gli under 28

Nel biellese disponibili 123 posti nel Servizio Civile: stipendio di 439,50 euro al mese
Cronaca Biella Città, 14 Gennaio 2021 ore 17:04

Nel Biellese sono disponibili 123 posti per il Bando Servizio Civile Universale. Il nuovo bando, che prevede un trattamento economico è di 439,50 euro mensili a fronte di un impegno di 8-12 mesi per una media di circa 25 ore settimanali  è aperto fino all’8 febbraio 2021, ore 14.

Il bando prevede 123 posti per giovani dai 18 ai 28 anni

Possono aderire i giovani dai 18 ai 28 anni (29 non compiuti) cittadini italiani e stranieri  regolarmente soggiornanti in Italia ed è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto.

Il Servizio civile volontario è un’importante occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli. Gli ambiti sono molto vari: assistenza; protezione civile; patrimonio ambientale; patrimonio storico, artistico e culturale; educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale; agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità; promozione della pace, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani…

In Italia e all’estero oltre 46mila posti nel Servizio Civile

Il nuovo bando per il Servizio Civile Universale è aperto fino all’8 febbraio 2021, ore 14, e prevede oltre 46.000 posti per volontari da impiegare in progetti in Italia e all’estero.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Le possibilità nel Biellese sono tante: 16 organizzazioni, 35 progetti per 123 posti

Le organizzazioni coinvolte con sede nel Biellese sono: ACLI – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ANCI Lombardia con progetti nel Biellese, ARCI servizio civile, AURIVE Risorse Sociali per lo Sviluppo, AVIS – Associazione Volontari Italiani Sangue, CESC Project, Città Metropolitana di Torino con progetti nel Biellese, CONFCOOPERATIVE – Consorzio Sociale Il Filo da Tessere, ENAIP Piemonte, ENAPA Piemonte, Federazione SCS/CNOS Salesiani, I.N.A.C. – Istituto Nazionale Assistenza Cittadini, Lega Nazionale Cooperative e Mutue, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

Tutte le modalità per partecipare attraverso Informagiovani

“Per fornire ai giovani un quadro complessivo delle opportunità nel nostro territorio – comunica l’assessore alle Politiche giovanili Gabriella Bessone – l’Informagiovani di Biella ha raccolto e pubblicato sul suo sito www.informagiovanibiella.it/servizio-civile le informazioni utili generali e su tutti i progetti attivi. Conoscere le possibilità è fondamentale poiché è possibile candidarsi per un solo progetto. I giovani interessati a fare questa esperienza nel nostro territorio possono quindi trovare online l’elenco delle organizzazioni che propongono i progetti, le sedi operative, la sintesi dei vari progetti. Vi segnalo inoltre che, con progetti presentati tramite Confcooperative-Consorzio Il Filo da Tessere, alcuni posti sono disponibili anche presso il Comune di Biella”.

I posti disponibili legati al comune di Biella

In questo caso i giovani interessati possono richiedere ai referenti delle sedi operative del Comune di Biella il dettaglio delle attività proposte ai futuri volontari ed eventualmente fissare un appuntamento:

– due posti sono disponibili ai Servizi Sociali, uno nell’area assistenza/educazione a minori e giovani in situazioni di disagio dal titolo “Crescere in una comunità accogliente”, con referente Agnese Ferraro Titin, tel. 015 3507813 oppure 331.6320725, e uno in attività di assistenza a persone in situazioni di disagio dal titolo “Il mondo è di tutti”, con referente Teresa Sala, e-mail: teresa.sala@comune.biella.it;

– quattro posti sono alla Protezione Civile con il progetto “Amica Acqua”, referente Valeria Magnani, tel. 015 855 4511

– due posti sono infine previsti all’Informagiovani con il progetto “Porte aperte”.

Per chi vuole saperne di più e cogliere questa interessante opportunità, gli operatori dell’Informagiovani sono disponibili (su appuntamento) a spiegare meglio il loro progetto e a dare indicazioni sugli altri progetti o mettere in contatto con le varie organizzazioni coinvolte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità